Sbiancamento Denti a Studio e Domiciliare

trattamento professionale di sbiancamento dentale a studio e a domicilio

Sbiancamento Denti a Studio e Domiciliare

trattamento professionale di sbiancamento dentale a studio e a domicilio

Ritrova il tuo sorriso con un trattamento di sbiancamento dentale professionale.

Esistono diversi tipi di trattamenti sbiancanti dentali, che possono soddisfare ogni esigenza di budget e di tempo: dallo sbiancamento professionale in poltrona dal dentista al kit già pronto da comprare in farmacia per uno sbiancamento dentale domiciliare, da effettuare comodamente a casa propria.

Tuttavia, lo sbiancamento dei denti non è una soluzione permanente e richiede una manutenzione o “ritocchi”, per un effetto prolungato.

“Perché se sei felice ogni sorriso è oro.” (Tiziano Ferro)

Sbiancamento Dentale Professionale

Lo sbiancamento dentale professionale è il sistema più rapido, tra tutti i sistemi di sbiancamento dentale, per ottenere denti più bianchi.

In una sola seduta si ha un notevole cambio del tono del colore dei denti. Viene utilizzato un gel sbiancante ad alte concentrazioni di perossido di idrogeno o di carbamide (38% circa).

Sbiancamento Dentale a Studio

Ogni seduta varia dai 15 ad un massimo di 60 minuti, ripetendo le applicazioni di gel sbiancante ogni 20 minuti. Le gengive vengono protette con un prodotto fotopolimerizzante, che impedisce al gel sbiancante di danneggiare la mucosa orale. Per ottenere la tonalità desiderata, potrebbe essere necessaria più di una seduta.

Sbiancamento Dentale Domiciliare

Con questo metodo di sbiancamento dentale, verrà realizzata una mascherina personalizzata a partire da un’impronta delle tue arcate dentali. Ti verrà poi fornito il kit composto dalla mascherina e dalle siringhe di gel sbiancante, ad una concentrazione del 10-15% di perossido di idrogeno, da applicare nella mascherina; e ti verranno illustrate le metodiche di utilizzo.

Sbiancamento Dentale Domiciliare

Con questo metodo di sbiancamento dentale, verrà realizzata una mascherina personalizzata a partire da un’impronta delle tue arcate dentali. Ti verrà poi fornito il kit composto dalla mascherina e dalle siringhe di gel sbiancante, ad una concentrazione del 10-15% di perossido di idrogeno, da applicare nella mascherina; e ti verranno illustrate le metodiche di utilizzo.

Chiedi alla tua dentista!

Molte domande sono frequenti qui da noi a Studio.
Ne abbiamo raccolte diverse e ve le proponiamo qui sul sito, con le nostre risposte, per ogni pagina e argomento.

Cos’è lo sbiancamento dentale?

Si parla di sbiancamento dentale quando, a seguito dell’utilizzo di prodotti sbiancanti (a base di perossido di carbammide o perossido di idrogeno) si schiarisce il naturale colore del dente.

Lo sbiancamento dentale professionale è il sistema più rapido di sbiancamento. In una sola seduta si ha un consistente cambio di colore dei denti. Viene utilizzato un gel ad alte concentrazioni di perossido di idrogeno o perossido di carbammide (38% circa). I tempi di posa variano da un minimo di 15 minuti ad un massimo di 60 minuti ripetendo le applicazioni di gel ogni 20 minuti.

Le gengive vengono protette con una diga di gomma o oppure un prodotto foto polimerizzante che impedisce al gel di intaccare i tessuti. Potrebbe essere necessaria più di una seduta per ottenere la tonalità desiderata.

In cosa consiste lo sbiancamento domiciliare?

Per lo sbiancamento domiciliare, vengono prese le impronte delle arcate dentali sulle quali vengono fabbricate delle mascherine. Al paziente verranno consegnate le mascherine e il gel sbiancante, che avrà una concentrazione decisamente inferiore a quello utilizzato per lo sbiancamento alla poltrona, e verranno fornite tutte le indicazioni per l’utilizzo domiciliare in tutta sicurezza e comodità.

Qual'è la differenza tra sbiancamento dentale e igiene professionale?

La rimozione di macchie di caffè, the o nicotina che si ottiene con una seduta di igiene professionale, pur rendendo i denti visibilmente più puliti e quindi più chiari, non è uno sbiancamento.

Ho delle retrazioni gengivali con i colletti gialli, i miei denti saranno completamente bianchi dopo lo sbiancamento?

Nel caso di retrazione gengivale con esposizione del colletto dentale, il giallo del colletto resterà giallo, anche se più chiaro, in quanto la sostanza sbiancante non agisce allo stesso modo su tutti tessuti dentali. È consigliabile programmare la ricopertura dei colletti dentali, dopo lo sbiancamento.

Quanto posso far diventare bianchi i miei denti?

I risultati dello sbiancamento sono soggettivi e variano notevolmente da persona a persona. Di fondamentale importanza è una seduta di igiene professionale prima di iniziare un trattamento sbiancante.

Un trattamento sbiancante può schiarire i denti da 2 a 9 toni a seconda del tono iniziale, del trattamento utilizzato e della singola suscettibilità della sostanza dentale al trattamento.

Quali sono i rischi di un trattamento sbiancante?

I trattamenti sbiancanti sono considerati sicuri se vengono seguite scrupolosamente le procedure indicate per ogni singolo trattamento. Tuttavia esistono dei rischi e delle controindicazioni di cui bisogna essere a conoscenza prima di effettuare un trattamento sbiancante. A Seguito di un trattamento sbiancante si può avere, per qualche giorno, sensibilità dentale o irritazione gengivale.

Cosa succede alle ricostruzioni e alle protesi a seguito di un trattamento sbiancante?

I gel sbiancanti agiscono solo sui tessuti dentali e non sulle ricostruzioni o sulla ceramica delle protesi che manterranno, quindi, il loro colore originale. Se si hanno ricostruzioni o protesi nel settore anteriore (da premolare a premolare) è sconsigliato effettuare un trattamento sbiancante perché il rischio sarebbe quello di ottenere dei denti con colori diversi. Il risultato sarà altamente antiestetico.

È consigliabile, laddove possibile, e nel caso si voglia comunque fare un trattamento sbiancante, programmare il rifacimento dei restauri o delle protesi per adattarlo al nuovo colore dei denti.

Quanto dura nel tempo il risultato?

La durata nel tempo varia da persona a persona. Cambia a seconda delle abitudini di vita e di solito va dai 6 ai 24 mesi. È possibile far durare più a lungo i risultati seguendo alcune regole:

  • Evitare di fumare;
  • Evitare troppi caffè o the;
  • Seguire una scrupolosa igiene orale domiciliare (spazzolino e filo interdentale) dopo ogni pasto;
  • Sottoporsi regolarmente ad una seduta igiene orale professionale;
  • Utilizzare i kit di mantenimento.

Perché i denti scuriscono?

I denti scuriscono per fattori esterni al dente: nicotina, caffè, the o cattiva igiene dentali; oppure per fattori come età, traumi o uso di alcuni farmaci.

È possibile eseguire un trattamento sbiancante in gravidanza o durante l’allattamento?

In caso di gravidanza o allattamento è sconsigliato eseguire un trattamento sbiancante perché non si è ancora a conoscenza degli eventuali danni al feto che possono derivare dall’ingestione involontaria del gel sbiancante, né se il prodotto può essere assimilato con il latte materno.

LE RECENSIONI DEI NOSTRI PAZIENTI

Da 16 anni viaggio da Milano a Roma anche solo per una pulizia dei denti… Ma aggiungo che, essendo paziente autoimmune la dottoressa mi ha aiutata a migliorare le mie condizioni di salute generali.

Chiama lo Studio

Anche WhatsApp 345 3907857

Chiama lo Studio

Anche WhatsApp 345 3907857

DOVE SIAMO

Via Alessandro D'Aste, 3
00122 Lido di Ostia, Roma

DOVE SIAMO

Via Alessandro D'Aste, 3
00122 Lido di Ostia, Roma

}

Orari Studio

Lun-Ven: dalle 9.30 alle 19.30
Giovedì, Sabato e Domenica chiuso

 

}

Orari Studio

Lun-Ven: dalle 9.30 alle 19.30
Giovedì, Sabato e Domenica chiuso